In occasione dei due incontri su "calibrazione e profilazione" organizzati dal CFD con il supporto di Masimo Pinciroli  (Aproma) per questo mese presentiamo il dispositivo principe utilizzato allo scopo.

Datacolor logo whiteIl colorimetro: una sonda applicata allo schermo che legge l'immagine realmente restituita dal monitor.
Uno dei piu diffusi colorimetri per la calibrazione degli schermi è lo Spyder di Datacolor.

 

Datacolor SpyderLo Spyder è un colorimetro costituito da sensori di luminosità dotati di filtri che separano le bande cromatiche; si collega via usb al computer dove un
software appositamente realizzato esegue dei test sulla resa di una serie di colori e crea un profilo per portare il display a uno stato di riferimento.
Il software di gestione funziona su Windows e MacOS, gli utenti Linux devono lavorare senza il supporto di Datacolor.
Lo Spyder (l'ultima versione, la 4) ha un sensore a sette bande per caratterizzare con accuratezza un ampia gamma di display
dagli lcd ai led, gli oled, i crt e altri; è anche dotato di un rilevatore di luminosita ambientale per compensare le variazioni di contrasto date dalla luce circostante, e di un supporto da scrivania che puo anche essere usato per montarlo su treppiede.
I fotografi possono così elaborare in maniera affidabile su un display calibrato e lavorare con confidenza sulle proprie immagini, controllando la fedelta del processo digitale e ottenere la corretta riproduzione dei colori reali.