• 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06

Da oltre 30 anni organizziamo a Desio mostre e corsi di fotografia, diffondiamo cultura e tecniche fotografiche, con semplicità, passione, simpatia e tanta organizzazione. Seguici qui sul sito oppure vieni a trovarci presso la nostra accogliente sede in Via Gramsci 12,  Desio.

Il Circolo Fotografico Desiano è membro della FIAF ed è stato insignito nel 2012 dell'onoreficenza "Benemerito della Fotografia Italiana".

Ti aspettiamo.

fiaf affiliato


  • La fotografia in bianco e nero ha da sempre un fascino tutto suo.

    Molti fotografi sostengono che le immagini a colori sono adatte per i mantenere i ricordi o congelare gli attimi, mentre quelle monocromatiche sono preferibili per le emozioni ed i sentimenti.

  • Settimana scorsa parlavo con un socio del circolo. L'argomento era: quanto ultimamente possa essere stressante trova l'ispirazione fotografica o nuove idee su cui lavorare.

  • Una mirrorless di lusso dal cuore giapponese ed un elegante vestito tutto italiano.

    La nota casa svedese Hasselblad ha voluto creare questo nuovo oggetto del desiderio ispirandosi, nella scelta del nome, alle missioni spaziali alle quali i suoi prodotti hanno partecipato.

  • Approfittando del Datacolor Spyder3 in dotazione al CFD ho provato a calibrare il monitor del laptop in ufficio che ha come OS Linux (Ubuntu 13.04)

  • Anche se nessuno sembra farci caso gli occhi non nascono uguali e la maggior parte di noi ha un occhio dominante.

  •  

    Arriviamo infine agli ultimi dettagli che condizioneranno la scelta della nostra macchina fotografica.

    In primis teniamo presente le batterie. In particolare sulle compatte occorre prestare un occhio di attenzione. Un buon numero delle entry-leve funziona con delle normali batterie stilo. Sia che usiate quindi delle batterie usa e getta, sia che utilizziate delle batterie ricaricabili bisogna tenere presente un fattore importante: vanno prese con un "milliamperaggio orario" alto.

  • Abbiamo fatto una scelta e ci siamo orientati su una compatta. Occorre però stare attenti ad alcuni dettagli, in particolar modo se si sta andando verso una macchina di fascia bassa.

    La risoluzione è uno di questi particolari (vale anche per le reflex, ma ha un'incidenza maggiore sulle nostre macchinette tascabili). Una macchina con un sensore di 5 o 6 megapixel è più che sufficiente a produrre stampe nitide 20x30.

Prossimi Eventi

Nessun evento