“SPLENDIDO SUDTIROLO DALLE MILLE EMOZIONI”

30 gite a piedi e in auto, a laghetti,borghi e cime dell’Alto Adige

SPLENDIDO SUDTIROLO-jpg

Il titolo del libro è tutto un programma: andare in montagna significa percorrere sentieri, amare la natura, raggiungere vette e panorami spettacolari. Ma significa anche sapersi immergere nella realtà di villaggi, di popolazioni che vantano antiche tradizioni, esplorare luoghi che hanno una storia antica.

Maurizio Capobussi, un autore che ha al suo attivo numerose pubblicazioni come giornalista e fotografo, questa volta ci porta a conoscere il Südtirol / Alto Adige. È un mondo che fotograficamente sa affascinare e che merita di essere esplorato, e raccontato, con attenzione e passione.

IL LIBRO

Gli spunti sono numerosi: si va da una visita al “Museo dell’Ape”, nel più antico maso dell’Alto Adige, fino alla curiosa realizzazione di fermodellisti che hanno costruito un plastico che mostra il Südtirol / Alto Adige “a volo d’uccello”. La fotografia, in questi casi, è davvero alla portata di tutti, armati di reflex, di mirrorless o di smartphone con capacità fotografica.

Occasioni più impegnative sono invece offerte chi voglia cimentarsi a percorrere vie ferrate. Come la Oskar Schüster al Sassopiatto / Plattköfel oppure la Santner al Catinaccio / Rosengarten. Dovrà avere piede sicuro ma panorami straordinari sapranno ripagare ampiamente la fatica della salita.

Tutte le gite proposte in questo volume affascinano e le immagini sono una componente importante per conoscere i luoghi sia sotto il profilo escursionistico come anche sotto quello puramente turistico. Si scoprono città, come Bolzano / Bozen, dominata dal grande Castel Firmian, oppure Merano / Meran, bagnata dal Passirio e ricca di antiche terme e ricordi storici. Fanno storia a sé alcuni castelli: la rocca di Haderburg è posta a guardia della stretta di Salorno / Salurn, lo straordinario Castel Coira / Schloss Chürburg, con ambienti riccamente decorati, ospita la più grande armeria privata d’Europa.

Una notevole parte degli itinerari può essere interessante non soltanto in periodo estivo ma anche in altre stagioni. Sono di particolare spettacolarità, anche fotografica e costituiscono una vera sinfonia della natura, i colori che si presentano in primavera ed in autunno.